La Riscoperta dell’Agricoltura: un nuovo modello di Comunità

E’ il titolo dell’evento sull’agricoltura sociale che si terrà il 27 giugno prossimo presso l’Open Space del Comune di Lecce in Piazza Sant’Oronzo. Sarà un momento per raccontare la nuova idea della Fondazione di Comunità del Salento, ripartire dall’Agricoltura quale mezzo primario del sostentamento di una Comunità. Come avvenuto in precedenza, il territorio diventa un mezzo di sostentamento per la società e dalla stessa “terra” che ripartiamo per fornire delle risposte alle persone in difficoltà. Questo è uno dei principali temi su cui si dibatterà, dopo la presentazione del progetto “Agricoltura Sociale 4.0” messo in atto dalla Fondazione di Comunità in collaborazione con la Caritas Diocesana di Lecce e sostenuto da Caritas Italiana. All’evento saranno presenti i vari protagonisti dell’iniziativa che dialogheranno con l’Arcivescovo di Lecce Mons. Seccia con il Sindaco di Lecce e con i vertici di Caritas Italiana.

Un momento di ascolto, di racconto e di confronto sul tema dell’agricoltura come modello per ripartire e per provare a vincere le differenze e le difficoltà.

Teatro sociale per i 35 anni della Comunità Emmanuel

Ci arriva direttamente dal nostro Consigliere Daniele Ferrocino un’interessante iniziativa che replichiamo e promuoviamo direttamente.

continuano gli eventi che stiamo organizzando in occasione dei 35 anni della Comunità Emmanuel.
Quello che vi presento è uno spettacolo di teatro sociale che sto organizzando in particolare per richiamare i temi propri del Consorzio Emmanuel: la cooperazione e l’impresa sociale come strumento per promuovere la legalità, la giustizia,  la formazione della coscienza civica e l’orientamento per le nuove generazioni. Si tratta di un monologo scritto ed interpretato da un caro amico che è anche un educatore e responsabile di una cooperativa sociale in quel di Cerignola.
Uno spettacolo di teatro sociale che ci porta a rileggere in maniera critica la nostra storia, facendoci riflettere su come abbiamo trattato l’eredità lasciataci da figure come quella di Di Vittorio che, fra l’altro, è stato fra i padri della cooperazione in Puglia e il paladino della cultura e della scuola come strumenti di lotta per la giustizia e di riscatto dei soggetti più deboli ed emarginati.
Uno spettacolo che ci porta anche a fare i conti con fenomeni di servilismo e indifferenza che a prima vista appaiono innocui, ma che in realtà alimentano le mafie di ogni tipo e ci rendono tutti assai permeabili ai soprusi ed agli sfruttamenti.
Insomma uno spettacolo che sintetizza tutto ciò che dovrebbe animare una vera impresa sociale!
Per tutti questi motivi, e per tanti altri che spero scoprirete da voi, Vi aspettiamo numerosi il 10 aprile prossimo presso il Centro “Le Sorgenti” sulla Via Lecce-Novoli a Lecce.Scheda di adesione Una Croce d’Olio